Chi siamo

chi_siamo

Fabio Longo è ricercatore universitario di Diritto pubblico comparato presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino. Nella sua attività scientifica si è occupato principalmente di controllo parlamentare sulla politica estera e di difesa (tema su cui ha scritto il libro Parlamento e politica estera. Il ruolo delle commissioni), profili costituzionali delle missioni militari internazionali, composizione e funzioni dei parlamenti contemporanei, preamboli costituzionali. Insegna Istituzioni di diritto pubblico e Diritto costituzionale italiano e comparato presso i Dipartimenti di Giurisprudenza e di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino (sedi di Torino e di Biella). Resistono, fra gli hobbies non trascurati, la passione per la chitarra e quella per il rocksteady.

Francesco Pallante è Professore associato di Diritto costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino. Nella sua attività scientifica si è occupato principalmente di fondamento di validità delle Costituzioni (tema su cui ha scritto il libro Il neoistituzionalismo nel pensiero giuridico contemporaneo), processi costituenti, interpretazione del diritto, diritto non scritto, rapporto tra diritti sociali e vincoli finanziari, ordinamento regionale. Insegna Diritto costituzionale, Teoria generale del diritto pubblico e Avvio alla logica e al discorso giuridico presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino. Segue per passione da molti anni le vicende politiche mediorientali (tema sul quale ha scritto, con un amico, il libro Morire per Gerusalemme) ed è appassionato di fotografia (una selezione dei suoi scatti è visibile su Flickr).

Giorgio Sobrino è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino. Nella sua attività scientifica si è occupato principalmente di ordinamento giudiziario e garanzie costituzionali della Magistratura (tema su cui ha scritto il libro Il Ministro della Giustizia ed i poteri dello Stato. Vicende e prospettive di una collocazione problematica); forma di governo (con particolare riferimento ai rapporti tra il Parlamento ed il Governo); regole costituzionali sul lavoro e sull’istruzione. Attualmente ha in corso presso il Dipartimento di Giurisprudenza un progetto di ricerca sulla recente giurisprudenza della Corte Costituzionale in materia di legge elettorale. Collabora all’attività didattica delle cattedre di Diritto costituzionale del Dipartimento di Giurisprudenza ed insegna Diritto pubblico nel Master di formazione per i docenti della scuola secondaria “T.F.A.” e presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Torino. Appassionato di sport (preferibilmente di squadra) e di piante (preferibilmente da orto), gioca in una squadra di calcio a 5 di serie C1 e prova a coltivare un piccolo orto nella casa di campagna nel Monferrato.

Diletta Pamelin è dottoranda di ricerca in diritto costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino.
Nella sua attività di ricerca si occupa principalmente del rapporto tra globalizzazione economica e diritti fondamentali, con una particolare attenzione nei confronti del diritto alla salute.